New Felt Pochette for the Winter

Standard

005 Ecco qui, come avevo promesso, le nuove pochettine per l’inverno; 036 Di diverse misure e colori, 042 saranno perfette per contenere il necessario da portare con sè, nelle nostre borse, per tutto il giorno. 037 Sono nuovi modelli, caratterizzati dalla profondità per essere non solo più comode ma anche più capienti e pratiche.043 E poi… dato che halloween non è così lontana le ho decorate con dei divertenti e svolazzanti fantasmini bianchi e neri , a seconda dei vostri gusti, alla luce di una luna piena….

Alcuni li trovate in vendita sul mio negozietto su etsy.com, altri nei prossimi mercatini che indicherò qui nel mio banner.

Ciaoooo, a presto!

Ghost between the clouds in one night of full moon…

Standard

003 Piano piano forme leggere si rivelano in una notte di luna piena, svolazzando allegramente da un tetto all’altro delle case sommerse dal silenzio della notte in un torpore profondo…004 Bianchi alla luce di luna piena… neri nell’oscurità della notte, tanti fantasmini giocano allegramente nell’aria animando i sogni della gente sommersa nei suoi sogni profondi quando la fantasia più vivida si alimenta bisognosa di allietare momenti preziosi…005 Così la loro immagine si fissa su questi portachiavi allegri 006 spaziosi e divertenti 007 pronti 008 con i loro colori, ricchi di tanto spazio all’interno, 009 di allietare 010 le grigie giornate dell’inverno che verrà! 011 Gioiosi nella loro forma piccola ma paccioccona dondolano tra le nostre dita divertendoci e strappandoci sorrisi quasi a farci ricordare le gioie dell’infanzia che a noi grandi ci sembra ormai tanto lontana ma che, sorniona, riaffiora quasi inconsapevole facendoci tornare per un attimo bambini… 012 Perfetti anche come portamonetine, piccole chicche 013 semplici, perfette per un pensiero, un regalo semplice ma pieno di affetto…

Alcuni li troverete anche nel mio negozietto su etsy.com, altri presso i nuovi mercatini a cui parteciperò da Settembre.

Ciao a prestooo!

 

 

Orecchini in feltro

Standard

035 Eccomi di nuovo all’opera! I lavori sono ripartiti e, giusto per cambiare, ho voluto iniziare con qualcosa di semplice: mi sono dedicata ad un mio vecchio amore, la bigiotteria sfruttando questa volta gli scampoli di feltro che avanzano dai miei lavori e che mi dispiace buttare via perchè, si sà, tutto può tornare utile. 036 Giocando un po’ con le misure, dato che a molte di noi donne piacciono lunghi, ho pensato però anche a chi, nonostante i capelli corti, non vuole rinunciare al piacere di indossarli 038, così ecco quelli più corti 037 che, sicuramente, sono più pratici e casual. 041 043 I colori vanno dal classico avorio, al prugna, al nero al grigio, al bordeaux e riprendono tutti i colori delle borse che ho realizzati. Questi li troverete esposti nel mio shop e sono a edizione limitata.

Le idee di certo non mi mancano, la voglia nemmeno ma il tempo stringe dato che,  anche se non sembra, la stagione volge al termine e presto faremo i cambi negli armadi riscoprendo i nostri capi in lana. Per cui cominciare già a farsi qualche idea per rinnovare il nostro guardaroba invernale non guasta, dato che anche i negozi hanno già cominciato ad esporre nelle loro vetrine i primi arrivi…

La mia recensione sul viaggio a Santorini e Milos

Standard

001 002 Ciao a tutti e ben ritrovati! Finalmente sono tornata da queste splendide vacanze, visto che non so se ne potrò fare delle altre dato i tempi difficili….

So che sarà un po’ lunga questa mia recensione ma, per non sembrarvi pesante lascerò che a parlarvi siano le foto che ho scattato anche se saranno tante, piuttosto che dilungarmi con le parole che, magari, potrebbero annoiarvi. Per cui per qualsiasi informazione potete contattarmi tramite email.

Santorini è impossibile non definirla magica. E’ stupenda in tutte le sue parti: dalla roccia nera di origine vulcanica alle sue case bianche e azzurre che richiamano i colori della Grecia per eccellenza. Il colore simbolo è il bianco, che caratterizza gli abiti in stile greco antico (i famosi pepli) con ricami in filo dorato che raffigurano il simbolo dell’eternità, riproposto sia nei manufatti preziosi delle gioiellerie che nei ricami e negli stampi sui tessuti.

Noi abbiamo scelto di pernottare nel capoluogo dell’isola, Fira, per avere a disposizione i mezzi pubblici per tutti i collegamenti possibili. L’Hotel si trovava a ca. 300mt dalla città, una comoda passeggiata che permetteva di ammirare il panorama sulla caldera.

003 Proseguendo si arriva nel cuore della città la cui via pedonale costeggia il promontorio a strapiombo sul mare che, percorrendolo si arriva fino a Firostefani 024  Imerovigli 025 026 tutti paesi caratterizzati da queste splendide terrazze con piscina sul promontorio dei più bei hotel di lusso…(noi ci siamo accontentati di qualcosa di più tranquillo anche se con ottimi servizi compresa la piscina dove poter prendere il sole).

052 Per arrivare a Oia consiglio l’autobus dato che sono una ventina di km; bellissima, suggestiva posizionata sulla punta a nord dell’isola, considerata la più romantica per i suoi meravigliosi tramonti sul mare. C’è comunque il sentiero per chi ama il trekking per raggiungerla anche se vi consiglio di informarvi bene prima di avventurarvici. 053 056 037 E poi, io che amo le piante grasse, non immaginate quanto vorrei vivere in quei luoghi dove possono stare all’aria aperta Estate e Inverno, mentre qui da me sono costretta a rientrarle in casa se voglio salvarle dal freddo invernale;066 splendidi i mulini a vento, restaurati e adibiti ad abitazioni o centri espositivi. 072 Cani e 076 gatti non mancano a Santorini, ormai abituati ad essere fotografati dai turisti, non fanno una piega quando ci incontrano.

049 Qui le spiagge sono soprattutto sul esterno dell’isola, quindi su mare aperto ed essendo di origine vulcanica, le Black beaches, sono caratterizzate da ciotoli 046 : a differenza delle nostre spiagge attrezzate, qui potete occupare un ombrellone con due sdraio tranquillamente tutto il giorno per la modica cifra di una consumazione ( da non crederci!!!).

Altra meta importante è Akrotiri113  nota per i suoi scavi archeologici molto ben curati. 085 Santorini, come ben sapete ha avuto origine dall’esplosione del vulcano nei tempi dei tempi, che può essere visitato con un giro organizzato e che si trova nell’Isola Nea Kameni dove le piccole bocche di sfogo sono ancora in piena attività 092 091 : questo è il cuore, ossia la bocca del vulcano a tutt’oggi attivo. Per raggiungere la barca abbiamo percorso la mulattiera ma, per solidarietà con i muli 084 (ci vogliono più o meno 40 min per scenderla a piedi e se la percorrete di mattina troverete tranquillamente l’ombra per cui non sarà faticosa) noi abbiamo scelto di farla a piedi. Al ritorno invece, essendoci il sole battente, abbiamo optato per la teleferica- il cui biglietto costa tanto quanto un mulo- dato che comunque parte del ricavato di essa va ai mulattieri proprio per non far affaticare queste bestie che sicuramente ricordano le tradizioni di un mondo passato 103 .

Vale la pena fare un salto a Santorini, merita il viaggio e si mangia molto bene spendendo poco. La si può tranquillamente visitare in 4/5 giorni mentre, per fare un po’ di mare, noi abbiamo scelto Milos, un’isola dalla vita semplice ancora poco turistica dove, però, non manca assolutamente niente per soggiornarvi. 123 Milos è semplicemente spettacolare per le sue baie di rocce bianche calcaree dall’aspetto quasi lunare, 126 ( qui siamo a Sarakiniko). A Milos abitano 5000 persone in tutto dislocate tra Adamas, il porto con i suoi bar e ristorantini alla moda 152Pollonia con il suo porticciolo 127 e Plaka, uno splendido paesino arroccato sulla montagna caratterizzato da vicoli e strette scalinate, bellissima e incantevole 160 164 dove le pavimentazioni esterne delle chiese sono decorate da splendidi mosaici di sassi 165 quasi a raccontare la vita di questo mondo di pescatori…148 Un mare cristallino dove le barche sembrano sospese leggere come piume, 144  dove le rocce, scolpite dal vento e dalle acque 141 finiscono con l’assumere forme quasi animate mentre, per chi ama ammirare le profondità marine 153 si aprono alla vista immensi canyon sommersi…. Siamo arrivati quasi alla fine, 011 lasciandovi ammirare ancora qualche scorcio su Plaka, noi ci gustiamo intanto il nostro tramonto romantico da questo paesino 007 salutandovi tutti, sperando in un futuro migliore 177 …. 168.

Ringraziandovi per la pazienza che avete avuto nel leggere la mia recensione, spero di essere stata esaustiva e, soprattutto, di avervi fatto venire la voglia di fare un salto in questi luoghi incantevoli….

Si parteee!!! Destinazione Santorini e Milos

Standard

santorini-1_479_317_100 Che dire, non sto più nella pelle! Domani si preparano le valigie e si parte direzione Santorini! L’Isola dei Gatti, l’Isola più bella e affascinante delle Cicladi, insomma chiunque ci sia stato torna a casa estasiato… Io mi sono già tirata giù il programma da fare e spero di vedere soddisfatte le mie aspettative.

Isole vulcaniche, dalle spiagge scure, dai paesaggi incantevoli e stupendi con tramonti sublimi…. Io spero solo di passare dei giorni di sole pieno almeno lì.

immagine Milos Milos, Isola famosa per il ritrovamento della Venere di Milo. Isola splendida per l’aspetto sicuramente più naturalistico, visto che il turismo non si è ancora  intensificato ma è solo di passaggio, nasconde veri angoli paradisiaci… Vale la pena scarpinare per scovarli!

Spero di fare belle foto e portarmi nel cuore un ricordo di questi posti per lungo tempo…..

A prestooo!

The Very Inspiring Blogger Award!

Standard

wpid-the-very-inspiring-blogger-award Che dire, sono felicissima di ricevere questo premio da http://miramecreazioni.wordpress.com/2014/08/14/un-buon-inizio/ che ringrazio moltissimo per avermi scelta insieme ad altri blogger.

E’ un premio che viene assegnato ai blogger che sono fonte di ispirazione e a quelli che si vuole motivare per credere sempre in ciò che si fa; ecco di seguito le regole del premio:

1) elencare le regole del premio;

2) ringraziare il blogger sia nel nostro che nel suo blog con un commento;

3) condividere 7 cose di sè;

4) nominare altri 15 blog con il rispettivo link e informarli attraverso un commento nel loro blog;

5) mostrare, se si vuole, il logo del premio e seguire il blog che ci ha nominato;

 

Ecco di seguito 7 cose di me:

Sogno di realizzare l mio progetto anche se cerco di mantenere i piedi per terra;

Adoro il cioccolato e i muffin;

Amo i libri di storia: c’è sempre qualcosa da imparare;

Ho una passione sfrenata per le borse… si vede, vero?

Adoro viaggiare e vedere posti nuovi;

Amo il sole anche se poi lavoro lana e feltro;

Amo in modo incondizionato i miei micini;

Ecco di seguito i blog che ho scelto:

http://isabellaeletregatte.blogspot.it

http://ilfilodimais.blogspot.it

http://zuccheroglitterechiccheria.wordpress.com

http://homememade.wordpress.com

http://amoredizia.wordpress.com

http://creativeprojectformedarte.wordpress.com

http://tephyllejewelry.wordpress.com

http://inesweb.wordpress.com

http://lastanzadellesorprese.blogspot.it

http://ceciviola.blogspot.it

http://alexthepinkhouse.blogspot.it

http://lefatedelfeltro.blogspot.it

http://lavoralalana.blogspot.it

http://berlicche.wordpress.com

http://ilgufocreativo.wordpress.com

Borsa feltro: AIDA Bag

Standard

Borsa feltro bordeaux avorio con pochette Ed ecco la versione della borsa precedente, con qualche cambiamento nelle posizioni dei soggetti ( anche perchè non mi piace assolutamente riprodurre la stessa cosa due volte in modo identico) e soprattutto con l’inserimento di un nuovo elemento: le borchie. Che ne dite? Borsa feltro retro Il gioco del bicolore è il tema predominante. Inoltre, dato che avevo già ritagliato tante formine con i pannolenci, sto cercando di usarle tutte il più possibile. Sì perchè qui, in tutti i miei lavori niente è tagliato con macchinette o al laser, ma tutto è rigorosamente ritagliato a mano con tutte le imperfezioni che possono presentarsi e tutto cucito poi per fissarle meglio con maggiore sicurezza, poichè la colla a me non piace tanto e la uso solo in determinate occasioni dove veramente può essere di aiuto. Borsa feltro interno con tasche attrezzate dettaglio marchio  Interni sempre in tessuto di qualità e tasche interne.

A voi la scelta….Ciaoo

 N.B. : tutte le borse in feltro di questa nuova collezione misurano 28 cm di lunghezza, 30 cm di altezza e 12 cm di profondità. Le misure sono perfette per essere delle borse  nè grandi nè piccole grazie alla profondità di 12 cm che le rende perfettamente capienti.

 

Borsa feltro: KATIA Bag

Standard

Borsa feltro bordeaux avorio con pochette Design, Eleganza, Raffinatezza, Bon Ton: queste le pillole magiche per ottenere il massimo dal feltro: un materiale spartano ma, se si sa scegliere l’abbinamento dei colori giusti, si ottengono dei risultati straordinari! borsa feltro bordeaux avorio retro Scegliere di abbinare i colori è stata un’idea che mi è nata dalla necessità di dover sfruttare tutto quello che mi era rimasto in casa  ed ho ottenuto un risultato che mi ha dato non poche soddisfazioni.

Interno multitasching Iterno borsa dettaglio sul marchio Interni sempre rivestiti con tessuti in cotone di qualità e attrezzati con tasche di varie misure.

Il feltro è un materiale che veramente adoro e che mi da risultati soddisfacenti, le cui imperfezioni non possono che garantire l’autenticità del lavoro fatto assolutamente a mano, come l’applicazione della fodera cucita esclusivamente a mano a punto nascosto per dare ad essa una nota in più arricchendo di maggior pregio il lavoro handmade!

Che dire, in giro per i negozi sono già esposti i capi della nuova collezione Autunno/ Inverno, per cui anch’io non perdo tempo nel preparare già qualcosa per la prossima stagione. Borsa feltro bordeaux avorio

Pochette feltro: White Cat moonlit

Standard

Pochette feltro frontale Eccomi ancora qui prima di patire a giorni per le ferie. Una pochettina tutta chiara con una luna piena che illumina una micia bianca…Pochette di tre quarti Elegante sofisticata e molto fashion: una chicca averla appesa alla borsa in tema. Pochette lato con spessore Dalla profondità perfetta per tenere le cose di prima necessità: un burro di cacao, un fazzoletto e qualche monetina che fan sempre comodo all’occorrenza….

Con un po’ di fantasia rinnoviamo con poca spesa il nostro guardaroba invernale dandoci quel tocco di colore che si rivela un’ottima terapia contro il grigiore dell’inverno.

A prestooo!

Pochette feltro bicolor: Ghost between the clouds

Standard

Pochette frontale Che dire… quando ho disegnato questo fantasmino non ho potuto resistere e ho  deciso di realizzarlo come soggetto in primo piano. Nuovo modello pochette di tre quarti Un nuovo modello di pochettina caratterizzata dalla profondità alla base che permetterà di avere un beauty sicuramente più capiente indipendentemente dalle misure. pochette bicolore di lato Un lavoro certosino arricchito ancora di più dal gioco del bicolore che richiama quello delle borse che verranno. Pochette con gancio “Fantasmino fantasmino che svolazzi tra le nuvole in una notte di luna piena, quando il cielo scuro in volto nasconde ogni forma di vita e ombre sinistre sinuose si muovono furtive nel cuore della notte…. Fantasmino fantasmino…”