Finalmente a casa!

Standard
?????????????

Ciao a tutti finalmente siamo tornati a casa! nonostante la pioggia e il sole siamo riusciti a visitare bei posti….

A guardarmi in questa foto mi sembra di essere un ” astronauta da terra”, ahaahahahhhhh!

Un salto di tre giorni a Rovigno, giusto per godere del sole prima della tempesta

?????????????

Percorrendo le strade dell’antica Rovigno, si arriva alla Chiesa di S. Eufemia che domina sopra il colle, potendo godere di una vista stupenda sul mare

Intanto girando su e giù per i vicoli tutto questo ci riporta alla nostra Venezia: sì, perchè Rovigno fu fondata dai Veneziani riprendendo spesso e volentieri caratteristiche tipiche della bella Venezia.

COLLAGE 1 ROVIGNO

E adesso direzione Budapest!

Innanzi tutto c’è da dire che la strada che abbiamo percorso per arrivare a Budapest è stata tortuosa e da sfinimento: quando siamo arrivati presso il lago Balaton ci siamo resi conto di quanto aveva piovuto il giorno prima: allagamenti vari, gente che cercava di ripristinare i canali di scolo lungo le strade, vigili del fuoco che correvano su e giù. insomma ci è andata bene: siamo riusciti a prendere solo un po’ di pioggia, anche se è comunque fastidiosa quando si viaggia in moto.

A Budapest abbiammo alloggiato presso una pensioncina in periferia, molto caratteristica, camera e colazione, cena a parte se si voleva( noi abbiamo cenato volentieri lì per l’ottimo cibo), che qui vi cito per la qualità del servizio, della disponibilità e professionalità: ADLER Panziò & Restaurant, 2040 Budaors, budapest ut 15- mail_ adler@adlerpansio.hu.

Noi abbiamo lasciato una recensione su tripadvisor . Per i collegamenti con il centro di budapest, a due passi dalla pensione l’autobus che in 10 minuti vi porta in città.

COLLAGE 1 PANORAMICA SU BUDAPEST

Budapest è semplicemente stupenda! il Danubio, grazie alla sua ampiezza, permette di ammirare con la giusta distanza le due sponde ricche di alti palazzi dall’architettura imponente.

Impossibile raccontarvi tutto, anche perchè non voglio togliervi il piacere di andarci!

COLLAGE 5 VERSO LE MURA DEL CASTELLO DI BUDAPEST- LA SCULTURA KM

Così ho deciso di raccontarvela attraverso questi collage fotografici all’interno dei quali ho cercato di raccogliere le cose più importanti della città: qui, al centro, la Pietra del Chilometro zero , un’opera di Miklos Borsos che indica il punto d’inizio della retre stradale che si dirama da Budapest; la statua in pietra calcarea rappresenta un regolare O tipografico.

 

Prospettiva sul Castello di Budapest, un’opera splendida, a cui si può accedere attraverso la funicolare

?????????????

 COLLAGE 6 CHIESA DI MATTIA

Proseguendo dentro le mura del Castello, si arriva alla Chiesa di Mattia, una vera e propria opera d’arte.

COOLAGE 7 VEDUTA DEI bASTIONI DEI PESCATORI

Il Bastione dei Pescatori, da cui si ha una splendida panoramica sull’altra sponda del fiume dove troneggia il Palazzo del Parlamento.

COLLAGE 10 IL PALAZZO DEL PARLAMENTO

Noi siamo capitati giusti durante i preparativi per la Festa Nazionale che lì cade il 20 Agosto.

COLLAGE 8 MERCATO COPERTO

Da visitare almeno una volta il Mercato Coperto, molto caratteristico e pieno di souvenirs.

COLLAGE 12 BASILICA S. STEFANO

Altra opera importante, la Basilica  di S. Stefano, è la Chiesa cattolica di rito romano più grande di Budapest.

COLLAGE 14 TEATRO DELL'OPERA

Il Teatro dell’Opera,

COLLAGE 13 DI TUTTO UN PO'

Bellissima e suggestiva la scultura che si trova sulla riva del Danubio nei pressi del Parlamento,  rappresentanti 60 PAIA DI SCARPE in ferro( comprese quelle di un bimbo/a) in stile anni ’40 ad eterna memoria delle vittime fucilate nel Danubio dai croceferrati. Opera realizzata Gyula Pauer e Can Togay per li 60° anniversario dell’Olocausto. Dal 2005 rammenta a noi turisti e agli abitanti che Budapest non dimentica.

COLLAGE 4 HOTEL GELLERT CON LE SUE TERME

Infine le Terme: Budapest è rinomata per le sue terme, ce ne sono tante e noi siamo riusciti a visitare le Rudas.

In realtà questo è un programma per chi visita la città in un paio di giorni. Ma se si ha la possibilità di stare di più allora potete visitare altre cose importanti. Noi abbiamo visitato il museo Nazionale Della Storia di Ungheria che tra l’altro l’entrata era gratuita in quanto giorno di festa nazionale.

COLLAGE 9 SI RIENTRA

Che dirvi di più: 8 giorni intensi, faticosi per la pioggia( a Budapest ci siamo inzuppati), ma nonostante questo inconveniente è stato bello e costruttivo.

Un grazie a voi per la pazienza che avrete nel leggere la mia recensione!

A presto!

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...