007 Ciao a tutte, 008 vi presento la mia JUKI 735, la mia Tagliacuci, divertente da usare e veramente utile.

Finalmente l’ho messa in funzione anche se ho ancora qualche problemino a capire la tensione dei fili ma, come sempre, ci arriverò.

Ho realizzato per essa un bellissimo coprimacchina in cotone americano mantenendo la linea dei colori che ho scelto e che ormai mi rappresentano soprattutto da quest’anno in avanti: il blu avio in tutte le sue tonalità monocromatiche.

Cosa serve:

1) due rettangoli di cotone americano da 60 cm ciascuno di altezza e 120 cm di lunghezza, per il corpo centrale esterno e per la fodera interna;

2) due rettangoli di 50 cm di altezza per 120 cm di lunghezza da cui ricavere i laterali sia per il lato eserno che per la fodera;

3) ago, filo, forbici, cartamodello, macchina da cucire,gesso eventuale,qualche decorazione a piacere, bottoni a piacere;

4) imbottitura a piacere;

Faccio presente che ho preferito abbondare con le misure perchè le misure le ho preso “a vivo”, guardando la macchina, e non è stato facile anche se il risultato mi ha soddisfatto.

Ritagliate da un foglio di carta abbastanza grande un rettangolo di 99 cm per 54,5 cm; e una sagoma trapezoidale di 42 cm di base per 44 cm di altezza( il dietro del laterale) 31 cm in alto( il tetto del trapezio), 29 cm sul davanti in obliquo che finiscono ad una certa altezza e che scendono fino alla base di altri 17 cm . Sembra complicato ma osservate la forma laterale della vostra tagliacuci e capirete 005 006: se osservate bene la prima immagine dei pezzi di tessuto, i laterali hanno sul davanti( i 29 cm)una forma trapezoidale che però scende ad un certo punto in verticale per 17,5 cm fino alla base.

I pezzi ritagliati sulla stoffa hanno inclusi i margini di cucitura.

009 Io ho scelto anche di inserire l’imbottitura tra il tessuto in cotone e la fodera sempre in cotone (nb: consiglio sempre di bagnare il tessuto prima di tagliarlo) e, in questo caso ho utilizzato del mollettone visto che l’avevo in casa.

Assemblate le parti centrali del corpo, ho fatto una prima rifilatura con la tagliacuci, ho applicato una comoda tasca sul davanti 010, ho assemblato i laterali anche questi imbottiti e, una volta cuciti tutti i pezzi insieme 011 li ho voluti rifilare ancora con la tagliacuci, ma questa volta tutti insieme in modo da creare un unico spessore per essere più sottile quando dovrete ricoprire tutto con il nastro sbiego( detto anche traversino). Ovviamente è un’operazione che può fare chi possiede una tagliacuci in famiglia ma non è indispensabile. Anche uno zigzag classico prendendo insieme tutte le parti può andare benissimo.

012 Ora applichiamo il nastro sbiego da un lato con la macchina da cucire, come illustrato in foto, lo rivoltiamo bene e ultimiamo la cucitura. 014 Una volta rivoltato e fissato con gli spilli, io ho preferito cucirlo a mano a punto nascosto per essere sicura che mi coprisse bene tutto, ma chi vuole può farlo direttamente anche con la macchina da cucire. 018 Ecco terminato il coprimacchina per tagliacuci: come potete notare i due laterali sono più lunghi, è una cosa voluta da me personalmente. 017 : i laterali.

019 Ultima chicca, due asoline posizionate sulla parte alta della copertura decorate con due bottoni per facilitare il sollevamento rapido del coprimacchina quando dovete toglierlo.

Spero di essere stata utile e vi auguro buon lavoro! A prestooo!!!

Una risposta »

  1. Pingback: Il COPRIMACCHINA per la mia TAGLIACUCI! | marypoppins1968

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...