rosa d'irlanda in lana Ciao carissime oggi vi parlo della Rosa d’Irlanda! Il pizzo d’Irlanda è una tecnica molto conosciuta per la sua raffinatezza ed eleganza composta da fiori a rilievo, foglie ed altri elementi tutti rigorosamente lavorati con la tecnica dell’uncinetto classico; dando vita a geometrie perfette, realizzati con estrema percisione. Essa, in particolare, ricorda i rosoni gotici dall’eleganza austera ma, al tempo stesso,esprime la delicata bellezza romantica delle rose. Rakam Se volete cimentarvi in lavori di questo tipo, consiglio la rivisEta mensile di RAKAM: una rivista di un certo livello ma dove potete trovare spunti interessanti. L’ideale è spulciare quelli della mamma o, meglio ancora, della nonna, come faccio di solito visto che in questo caso mi ritengo fortunata poichè ho una mamma con una miniera d’oro in fatto di riviste storiche!

Qui di seguito vi descrivo il procedimento tecnico per realizzare queste roselline e che potete trovare nella rivista di Rakam. Preciso, come sempre, di usare lana ben ritorta per avere maggiore resa.

1°) avvolgere il filo di lana intorno all’indice 2 volte e lavorare 12 maglie basse, chiudere con una maglia bassissima.

2°)1 maglia alta(la prima maglia è sostituita da3 cat.), 3 catenelle, saltare una maglia di base e proseguire per tutto il giro cosi formando deglia archetti. N.B. al posto di questa maglia alta io ho eseguito una modifica: l’ho sostituita con una maglia bassa, ovviamente per tutto il giro degli archetti, e per i giri successivi di archetti che verranno.

3°)su ogni arco: 1 maglia b., 1 mezza m.a., 3 m. a.,1 m.b., chiudere il giro con una maglia bass.

4°) 1 m.b. dietro la maglia bassa del 2° giro, 4 catenelle e proseguire così per tutto il giro. Chiudere con una m. bass.

5°)su ogni arco: 1 m.b.,4 m. a., 1 mezza m. a., 1 m. b., chiudere con una maglia bassissima.

6°)1 m. b. dietro la m. b. del quarto giro, 5 catenelle e proseguire così per tutto il giro.

7°)su ogni arco: 1 m. b., 1 mezza m. a., 5 m. a., 1 mezza m. a., 1 m. a. Chiudere con una maglia bass. Chiudere il lavoro fermando il filo. applicare una spilla di chiusura adatta sul retro del fior, applicare una perlona o un bottone per coprire un po’ il buchino d’inizio lavoro e la spilla fiore è pronta per abellire i nostri capi. N.B. per il buchino si può ovviare stringendo un po il filo tirandolo piano a inizio lavoro.

E ora non mi resta che augurarvi buon lavoro!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...